giu 10 2010

Un mondo in malora (di Lucio Garofalo)

Un mondo in malora

 

Stiamo attraversando un’epoca di crisi, segnata da contrasti e rivolgimenti profondi, un tempo di transizione caotica verso un modo possibilmente nuovo di vivere, non sappiamo se migliore o peggiore di quello esistente. Da ogni parte del globo provengono segnali che inducono a pensare ad una fase storica di trapasso verso un mondo in cui gran parte delle precedenti categorie, politiche, filosofiche, etiche, potrebbero essere rovesciate di senso. Tanto per fare un esempio, un atteggiamento di carattere ottusamente protestatario rischia di invertirsi nel suo opposto, cioè in … Continua

mag 25 2010

Tesi di Cosenza. Il problema dell’occupazione. Per una critica della prospettiva anarco-sindacalista.

di Alfredo Maria Bonanno

Tesi di Cosenza.
Cfr. Alfredo M. Bonanno, Tesi di Cosenza. Il problema dell’occupazione. Per una critica della prospettiva anarco-sindacalista, in “Anarchismo”, marzo 1987, n. 56, pp. 85-88.

Il cambiamento in corso

L’evoluzione tecnologica non è un fenomeno caratteristico soltanto di questi ultimi anni. C’è stata sempre. Dalla caverna al computer si può tracciare una linea ininterrotta di modificazioni e miglioramenti della tecnologia impiegata dall’uomo per trasformare la realtà che lo circonda e per renderla più adatta a permettere la sopravvivenza della specie umana.
Osservando questo fenomeno … Continua

mag 10 2010

L’anarchia oltre la rosa di fuoco. La radice dei sindacati anarchici barcellonesi (di Fulvio Caporale)

L’anarchia oltre la rosa di fuoco. La radice dei sindacati anarchici barcellonesi

Nel 1906 a Barcellona un gruppo di sindacalisti in rappresentanza di socialisti, anarchici sindacalisti, anarchici rivoluzionari e repubblicani decise di pianificare una nuova strategia sindacale per contrastare lo sfruttamento selvaggio e senza regole del lavoro degli operai che in quegli anni non aveva quasi tutela giuridica. La nuova strategia prevedeva uno stato embrionale di federazione anarchica chiamata Solidaridad Obrera  che sarebbe stata la fonte organizzativa e programmatica del più importante sindacato anarchico dell’epoca, fondato nel 1910.

La Solidaridad … Continua

mar 21 2010

Per una storia anarchica della rivoluzione cinese (di Andrew Flood)

Questo articolo cerca di ripercorrere le rivoluzioni cinesi da un punto di vista anarchico. Non si tratta di una storia dell’anarchismo cinese, sebbene si dà conto di alcune delle vicende relative al movimento anarchico che per 20 anni anni ha dominato la formazione della sinistra in Cina. Una vera storia del movimento anarchico cinese dipende non solo dalla traduzione di una vasta quantità di testi a partire dagli inizi del XX secolo, ma anche da una dettagliata ricerca a base locale che scopra una storia che è stata deliberatamente seppellita Continua

mar 16 2010

Intervista a Maria Ciuffi mamma di Marcello Lonzi

DOPO LA MANIFESTAZIONE DI LIVORNO

Intervista a Maria Ciuffi mamma di Marcello Lonzi

(da www.autprol.org e dall’Opuscolo 42 di OLGa)

 

Il 16 gennaio scorso a Livorno una manifestazione denunciava gli omicidi di Stato nelle carceri e nelle strade. Tanti i familiari presenti – che hanno visto uscire dal carcere i propri cari dentro ad una bara o che hanno ricevuto dalle forze dell’ordine una telefonata che annunciava loro la morte di un familiare – e tra queste persone c’era l’assoluta certezza che coloro che ti chiamano per dirti “suo figlio Continua
dic 29 2009

Comunicato della FAInformale 17/12/09

 

fonte: informa-azione.info

Pubblichiamo la scansione di un documento pervenuto per via epistolare nei giorni scorsi a diverse realtà anarchiche e di movimento in giro per l’ItaliaContinua

ott 11 2009

NESTLE'

FATTURATO: 36.530 MILIARDI DI LIRE

Fonestle3ndata in Svizzera nel 1860, il colosso elvetico è sbarcato nel nostro paese nel 1913 costituendo la società Henri Nestlé e ha costruito il suo primo stabilimento tricolore nel 1924 ad Abbiategrasso, dove produceva latte condensato e farina lattea. Il salto di qualità è arrivato nell’88, con l’acquisizione dalla Cir di Carlo De Benedetti della Buitoni-Perugina per circa 1600 miliardi di lire. La seconda accelerazione italiana è arrivata indirettamente al termine della battaglia per il controllo della Perrier con la famiglia Agnelli. L’azienda svizzera … Continua

ott 01 2009

ENI AGIP

articolo tratto da www.tmcrew.org

Dal 1998 Tactical Meni_agipedia Crew segue con attenzione le attività e le pratiche del Gruppo ENI (Ente Nazionale Idrocarburi) – Agip (Azienda Italiana Generale Petroli).

A partire dalla presenza dell’ENI in Nigeria, zona dove grazie alla copertura offerta dalla dittatura militare le compagnie petrolifere la fanno da padrone affamando le comunità che abitano la zona del delta del Niger, distruggendo pesantemente l’ambiente, e reprimendo con ferocia qualsiasi richiesta di condivisione dei profitti stramiliardari che provengono dall’estrazione del petrolio.

Per maggiori info sulla drammatica situazioni delle … Continua

gen 13 2009

COCA COLA

In Colombia, sono state presentate una serie di denunce che accusano la COCA-COLA di Crimini di Lesa Umanità per essere la mandante di politiche persecutorie nei confronti di lavoratori sindacalizzati nelle imprese colombiane.Sono stati attribuiti all’azienda l’80% degli omicidi mondiali verso esponenti sindacali nel 2000 (112 morti assassinati).Nel 2001 i sindacalisti ammazzati dalla multinazionale sono stati 193.La coca cola commissiona eserciti e gruppi paramilitari per l’eliminazione dei personaggi a lei scomodi.

Alcuni dati:

Nel 2001 :
193 SINDACALISTI ASSASSINATI, ma si conoscono almeno 200 esecuzioni che però non rientrano nelle … Continua

gen 08 2009

CHIQUITA

Il sindacato SITRAP, in Costa Rica, ha denunciato nel 1994 la presenza di squadre armate all’interno delle piantagioni di banane, il Sitrap ha inoltre dichiarato che la CHIQUITA tenta di distruggere i sindacati autonomi per convincere i lavoratori ad iscriversi a quelli padronali controllati dall’azienda e protetti dai miliziani.

In America Centrale, nel ’98, la multinazionale delle banane ha approfittato dell’uragano Mitch per ricattare i lavoratori, minacciando di non riaprire le piantagioni danneggiate se essi non avessero rinunciato a diversi diritti economici e sindacali già conquistati.

Altre fonti sindacali rivelano … Continua

Anarchaos.org is powered by WordPress